• News Immagine Anteprima
  • Home
  • In evidenza
  • 28/06/2021 - A2A Energia Spa vince l’asta nel Veneto per la fornitura di elettricità alle imprese che utilizzano il “Servizio a Tutele Graduali”

05/06/2023 - COMUNITA' ENERGETICHE: SE NE E' PARLATO ANCHE A BASSANO DEL GRAPPA

Il calendario degli incontri promossi da Confartigianato Vicenza insieme al CAEM (Consorzio di riferimento per gli acquisti di energia elettrica e gas) dedicati ad autoproduzione e Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) ha toccato anche il territorio bassanese. Sono stati infatti sette gli appuntamenti, che hanno visto la partecipazione prima di sindaci e amministratori e di circa 300 presenze fra imprese e cittadini. La preoccupazione di nuovi rialzi dei costi energetici, considerato che molte delle cause del rialzo non sono state risolte (vedi guerra russo-ucraina), ha aumentando l’attenzione verso l’autoproduzione di energia elettrica con impianti solari, che permette un’indubbia riduzione della bolletta elettrica e di ammortizzare il costo dell’impianto in tempi relativamente brevi.
Un contesto in cui si inseriscono anche le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER). Nel Vicentino sono circa 40 le cabine primarie intorno alle quali possono nascere le Comunità. Ma, questo l’obiettivo degli incontri esperti dell’Area Energia di Confartigianato, è bene conoscere con chiarezza di che si tratta, quali risparmi possono produrre le CER, quali incentivi sono previsti, quali risultati ambientali si possono avere, ma anche gli aspetti normativi di avvio e mantenimento di una CER e i relativi costi. Vivo interesse è stato espresso in primis dalle Amministrazioni con l’intento di capire meglio il loro ruolo e coinvolgimento; da parte loro, aziende e cittadini hanno voluto informarsi sugli aspetti pratici dell’autoproduzione e sulle CER.

Confartigianato, che da due anni segue con attenzione lo sviluppo della nuova normativa sulle fonti rinnovabili, nel corso degli incontri si è posto quale punto di riferimento credibile e concreto per il territorio vicentino ed essere al fianco di imprese e famiglie che intendono avviare interventi sul rinnovabile. In particolare, proprio su tutto ciò che riguarda l’autoconsumo di energia elettrica e le Comunità Energetiche Rinnovabili. Il tema dell’energia, compresi i suoi costi, è infatti uno degli aspetti che inevitabilmente inciderà sempre più nelle scelte aziendali. Lo si è già visto con gli aumenti delle bollette dell’ultimo anno, e anche per questi motivi l’Area Energia di Confartigianato si è dotata di una nuova risorsa competente in materia.

Si ricorda inoltre che la progettualità sulle Comunità Energetiche Rinnovabili è seguita con attenzione anche dal CAEM, Consorzio di Acquisti Energia e Multiutility per l’energia elettrica e il gas, che conta già 7.500 imprese servite, oltre a famiglie e soci, una struttura che offre una serie di servizi dedicati. CAEM e Confartigianato Imprese Vicenza insieme stanno quindi affrontando insieme questo importante tema dell’autoproduzione e autoconsumo di energia elettrica
“Quello della fornitura energetica è una voce che pesa non poco nei bilanci delle nostre imprese, in particolare in alcuni settori, come abbiamo più voce ‘denunciato’ -spiega Sandro Venzo, presidente del Raggruppamento di Bassano di Confartigianato-. Quello sulle Comunità Energetiche è un nuovo tassello di un percorso che come Associazione abbiamo iniziato da tempo sul tema delle forniture energetiche. Si tratterà ora di capire come questa nuova opportunità si svilupperà, e incontri come quelli promossi anche nel nostro territorio permettono di conoscere meglio la materia e non arrivare tardi all’appuntamento con un futuro più sostenibile ed economicamente più favorevole”.